Pralungo La sede di Pralungo si rifà il Look

postato in: Gruppi | 0

È stata una giornata molto bella significativa per il Gruppo Alpini di Pralungo sabato 27 Gennaio 2024.

Il primo tassello del progetto che si è deciso di realizzare è arrivato al compimento e l’apprezzamento che le persone intervenute ci hanno mostrato è per noi motivo di orgoglio.

Dopo l’alza bandiera  a prendere parola è stata il Sindaco Raffaella Molino che, oltre a elogiare il lavoro svolto, ha voluto sottolineare come oltre alla richiesta dei permessi necessari gli Alpini non abbiamo richiesto nessun tipo di contributo al Comune come solitamente succede.

Il Presidente Sezionale Marco Fulcheri  ha voluto rimarcare come questi lavori visti in ottica Adunata 2025 siano motivo di orgoglio per tutti in quanto si ha la volontà di migliorare e migliorarsi per dare la migliore accoglienza hai tanti Alpini che arriveranno in Provincia. Infine il Capogruppo Federico Forgnone ha sottolineato che mai avrebbe immaginato di iintraprendere tali progetti a poco meno di un anno dalla sua elezione.  Rimarca come la sua figura sia solo marginale poiché tutto il consiglio si deve ritenere Capogruppo in quanto idee e progetti sono opera di unione e condivisione.  Prima del taglio del nastro effettuato da due dei “veci” Claudio Bracco e Miro Cornella sono stati premiati Raimondo Congiu e Graziano Mercandino per tutto il lavoro svolto in questi mesi.

Alla fine del cerimoniale un apericena e la musica della Fanfara Alpini di Pralungo hanno rallegrato la festa fino a tarda sera.

IL capogruppo ci tiene a ringraziare tutti coloro che sono passati e ringrazia per l’aiuto ricevute e vi invita alla tradizionale Fagiolata Alpina che si terrà sabato 3 febbraio presso la sede di via Garibaldi 3.                                                                                                                                                              il Capogruppo Federico Forgnone                                                   foto Stefano Socco


Se questo articolo ti è piaciuto condividilo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *